Archivi della categoria: Nomine

Don Bruno Baratto nominato coordinatore “ad interim” della Caritas di Treviso

“Ho chiesto a don Bruno Baratto di essere coordinatore delle attività pastorali di Caritas tarvisina, ad interim, per alcune settimane”: con queste parole il vescovo Michele Tomasi, questa mattina, 19 dicembre, nel corso degli auguri natalizi con i direttori e il personale degli uffici di Curia, ha dato l’annuncio di una scelta attesa, dopo la morte, lo scorso 1° novembre, di don Davide Schiavon, direttore della Caritas diocesana. Una scelta non ancora definitiva, ma importante, “per garantire lo svolgimento ordinato delle attività della Caritas diocesana”, ha sottolineato il Vescovo, che ha voluto ringraziare don Antonio Mensi e Andrea Pozzobon, rispettivamente vicario e delegato per le Collaborazioni pastorali, per l’opera instancabile svolta in questo periodo accanto al personale della Caritas.

Il Vescovo ha motivato la scelta di don Baratto, che rimane direttore dell’ufficio diocesano Migrantes, sottolineando la vicinanza del suo attuale impegno con la cura alla prossimità a cui è chiamata la Caritas. Un profilo istituzionale, il suo, che ben si adatta a fare da “traghetto” in questo periodo delicato, ha sottolineato il Vescovo, “ma don Bruno è anche e soprattutto una persona che stimo per le sue capacità e che ritengo la più adatta a questo compito”. In questo tempo si potrà pensare a come strutturare la presenza, la direzione, la guida e il lavoro della Caritas diocesana, ha detto mons. Tomasi, perché sia “all’altezza dei tempi che cambiano, per trovare stimoli sempre nuovi per le comunità cristiane per rispondere alle sfide e per vivere la carità del Signore”.

“Accolgo questo incarico, propostomi dal Vescovo, con senso di responsabilità per la situazione in cui si trova attualmente la Caritas diocesana, e per debito di riconoscenza e di reciproca stima con don Davide – dice don Bruno Baratto -. Cercherò di inserirmi nella rete di relazioni e di servizi con delicatezza e passione, per far sì che possiamo continuare a servire coloro che hanno più bisogno, che sono presenza viva e provocante del Signore Gesù”.

Al termine dell’annuncio, il Vescovo ha voluto ringraziare operatori e volontari della Caritas, che sono stati colpiti più da vicino dal lutto, per il loro servizio fatto di competenza e amore.

Nomine: nuovi parroci ad Asolo, Castelfranco, Catena e Lancenigo

Nei giorni scorsi il vescovo, mons. Michele Tomasi, ha proceduto ad alcune nomine che riguardano diverse comunità e sacerdoti della nostra diocesi. Eccole nel dettaglio:

Don Giuseppe Minto, finora parroco della parrocchia S. Pelagio martire in Treviso e presidente dell’Istituto diocesano per il sostentamento del clero, è stato nominato parroco-preposto della parrocchia S. Maria Assunta in Asolo e parroco della parrocchia S. Giovanni Battista in Pagnano d’Asolo, in sostituzione di mons. Giacomo Lorenzon, deceduto lo scorso 16 maggio. In quanto parroco-preposto della parrocchia S. Maria Assunta in Asolo, diventa anche canonico onorario della Cattedrale di Treviso (con titolo di monsignore).

Don Claudio Bosa, finora parroco della parrocchia dei Santi Pietro e Paolo in Camposampiero e amministratore parrocchiale della parrocchia di S. Maria Assunta in Rustega, è stato nominato arciprete-abate della parrocchia di S. Maria Assunta e di San Liberale in Castelfranco Veneto (Duomo) e parroco delle parrocchie di S. Benedetto Abate in Postumia di Castelfranco Veneto e di San Sebastiano in Villarazzo, in sostituzione di mons. Dionisio Salvadori, che lascia l’ufficio di parroco per raggiunti limiti di età. In quanto arciprete-abate della parrocchia di S. Maria Assunta e di San Liberale in Castelfranco Veneto (Duomo), godrà dei privilegi di Protonotario apostolico ad instar (con titolo di monsignore).

Mons. Dionisio Salvadori, finora arciprete-abate della parrocchia di S. Maria Assunta e di San Liberale in Castelfranco Veneto (Duomo) e parroco delle parrocchie di S. Benedetto Abate in Postumia di Castelfranco Veneto e di San Sebastiano in Villarazzo, è stato nominato collaboratore pastorale della Collaborazione pastorale di Paese.

Don Marco Carletto, finora parroco delle parrocchie Annunciazione della Beata Vergine Maria in Catena di Villorba e S. Giovanni Battista in Lancenigo di Villorba, è stato nominato collaboratore pastorale della Collaborazione pastorale Treviso Est (parrocchie di S. Anna madre della B.V. Maria in Santa Maria del Rovere di Treviso, S. Pio X Papa in Treviso, Cristo Re in Selvana, S. Ambrogio vescovo in Fiera di Treviso).

Don Luca Pertile e don Roberto Bovolenta sono stati nominati parroci in solido delle parrocchie Annunciazione della Beata Vergine Maria in Catena di Villorba e S. Giovanni Battista in Lancenigo di Villorba, in sostituzione di don Marco Carletto; assumeranno in solido anche la cura pastorale della parrocchia Natività della Beata Vergine Maria in Fontane di Villorba.

Don Luca Pizzato è il nuovo rettore del Seminario

In questi giorni il vescovo Michele Tomasi ha annunciato ai sacerdoti del Seminario vescovile di Treviso la nomina del nuovo Rettore. Si tratta di don Luca Pizzato, 56 anni, biblista e delegato vescovile per la Formazione del clero. Originario della parrocchia di Martellago, don Luca è stato ordinato sacerdote dal vescovo Magnani nel 1991.

Succede a mons. Giuliano Brugnotto, nominato dal Vescovo lo scorso luglio vicario generale della Diocesi.

Pizzato fa parte da molti anni della comunità dei sacerdoti residenti in Seminario e tra il 2017 e il 2018 è stato vicerettore del Seminario stesso, durante la malattia dell’allora rettore, don Pierluigi Guidolin.

Da oltre 20 anni Pizzato è docente incaricato di Sacra Scrittura presso lo Studio Teologico Interdiocesano di Treviso -Vittorio, presso l’Istituto superiore di Scienze religiose “Giovanni Paolo I – Veneto Orientale” e nella Scuola diocesana di Formazione teologica.

Membro del Consiglio presbiterale, del Consiglio del Vescovo, è anche membro della Commissione presbiterale italiana e triveneta.

Dal 2018 è amministratore parrocchiale nella parrocchia di Pezzan di Carbonera.

Nuove nomine per i sacerdoti diocesani

Questa domenica vengono comunicati nelle parrocchie nuovi avvicendamenti e incarichi per i sacerdoti diocesani. Siamo invitati ad accompagnarli nella preghiera, insieme alle comunità che stanno per salutarli e a quelle che li accoglieranno.

Don Tiziano Rossetto già amministratore parrocchiale sede plena delle parrocchie Tutti i Santi in Roncade e San Nicola vescovo in Vallio è stato nominato direttore dell’Ufficio di Pastorale famigliare e assistente dell’Azione cattolica della diocesi di Treviso per il settore Adulti in sostituzione di don Cristiano Serafin che ha chiesto un anno sabbatico personale.

Don Filippo Basso è stato nominato padre spirituale del Collegio vescovile Pio X, in sostituzione di don Cristiano Serafin.

Don Olindo Furlanetto, parroco in solido nelle parrocchie S. Bartolomeo Apostolo in Gaggio di Marcon, S. Giorgio martire in Marcon e S. Liberale in Marcon ha rassegnato le dimissioni per motivi di salute.

 

Sacerdoti diocesani: nuove nomine

Avvicendamenti e nuovi incarichi per i sacerdoti diocesani. Siamo invitati ad accompagnarli nella preghiera, insieme alle comunità che stanno per salutarli e a quelle che li accoglieranno.

Don Rodolfo Budini, già parroco nelle parrocchie S. Giovanni Battista in Briana e Annunciazione della Beata Vergine Maria in Stigliano è stato nominato parroco nella parrocchia Visitazione della Beata Vergine Maria in Canizzano in sostituzione di don Maurizio Tosello.

Don Giovanni Fighera, rientrato dalla missione in Paraguay, è stato nominato parroco nelle parrocchie S. Giovanni Battista in Briana e Annunciazione della Beata Vergine Maria in Stigliano in sostituzione di don Rodolfo Budini.

Don Mauro Montagner, già educatore in Comunità ragazzi del Seminario vescovile, è stato inviato missionario fidei donum in Ciad.

Don Francesco Bellato, già vicario parrocchiale nella Parrocchia S. Martino vescovo in San Martino di Lupari è stato nominato educatore nella Comunità ragazzi del Seminario vescovile, in sostituzione di don Mauro Montagner.

Don Luca Biasini, sacerdote novello, è stato nominato vicario parrocchiale nella Parrocchia S. Martino vescovo in San Martino di Lupari.

Don Davide Crespi, sacerdote novello è stato nominato vicario parrocchiale nella parrocchia S. Maria della Pieve in Castelfranco Veneto.

Don Giovanni Marcon, già vicario parrocchiale nelle parrocchie Beata Vergine Immacolata in Treviso e S. Bona Vergine in Treviso, è stato nominato vicario parrocchiale nelle parrocchie della Collaborazione Pastorale Antoniana.

Don Stefano Tempesta, già vicario parrocchiale nella parrocchia Santi Felice e Fortunato Martiri in Noale è stato nominato vicario parrocchiale nelle parrocchie Beata Vergine Immacolata in Treviso e S. Bona Vergine in Treviso e Vice direttore dell’Istituto Diocesano di Musica Sacra.

Don Nicola Stocco, sacerdote novello, è stato nominato vicario parrocchiale nella parrocchia Santi Felice e Fortunato Martiri in Noale.

Don Riccardo De Biasi, sacerdote novello, è stato nominato vicario parrocchiale nelle parrocchie S. Andrea Apostolo in Bonisiolo, S. Maria Assunta in Casale sul Sile, Natività della B. V. Maria in Conscio e S. Martino Vescovo in Lughignano.

Don Filippo Basso, già vicario parrocchiale nelle parrocchie Beata Vergine Immacolata in Crea di Spinea e S. Maria Bertilla in Spinea è stato nominato vicario parrocchiale della Collaborazione Pastorale di Treviso

Don Matias Franceschetto, già vicario parrocchiale nella parrocchia Natività di Maria Vergine in Montebelluna è stato nominato viario parrocchiale nelle parrocchie Beata Vergine Immacolata in Crea di Spinea e S. Maria Bertilla in Spinea.

Don Giacomo Crespi, sacerdote novello, è stato nominato vicario parrocchiale nella parrocchia Natività di Maria Vergine in Montebelluna.